Stampa
Visite: 156

Cavatelli Integrali con Fave e Menta

Se c'è una cosa a cui non riesco a rinunciare è la pasta!

Che poi pensandoci, perché mai dovrei rinunciarvi?!?!

La pasta, esprime valori di bontà e accessibilità economica, la pasta è un cibo ancestrale, come il pane ha solide radici che risalgono ad una civiltà antica, è naturalmente semplice e non dovrebbe mancare in un alimentazione equilibrata, è made in Italy in termini di consumo e qualità, la pasta è lunga è corta e pacioccona, è colorata rossa al pomodoro, verde agli spinaci marrone ai funghi e di tanti altri colori come la tavolozza di un pittore.

Preparare la pasta fatta in casa, delizia oggi come tanti anni fa le tavole di molte famiglie...

E' un arte apparentemente semplice, che prevede passione abilità sensibilità amore.

E' qualcosa che non è legato solo al consumo immediato, è un bel rito conviviale, dove ogni volta entrano in scena una ampia spianatoia, acqua tanta farina e altrettanta allegria, insomma la pasta home made è una gran bella emozione!

E siccome adoro vivere di emozioni ecco a voi i miei cavatelli! Li ho scoperti da piccola aiutando le nonne (più che aiutarle pasticciavo con la farina) ho voluto modificare la loro ricetta cambiando la farina, utilizzando quella integrale.

La farina integrale è particolarmente ricca di fibre, ci aiuta a mantenerci leggeri regalandoci un delizioso senso di sazietà, una volta messa sulla spianatoia non potete immaginare che profumo, ma basta parlare delle proprietà di questa farina sono sicura che la conoscete già e siete ancor più preparati della sottoscritta.

Tornando ai cavatelli, sono una pasta fresca tipica del sud Italia fatta in casa, sono semplici da fare è tutta una questione di dita!

Solitamente si preparavano per i pranzi della domenica quando le famiglie si riunivano, penso non ci sia cosa più bella che condividere con i propri cari con chi vuoi bene i piaceri della tavola pur essendo semplice e genuina.

Di norma vengono conditi con ragù di carne ma si sposano benissimo con le verdure, ve li propongo con un condimento semplice, le fave fresche e qualche fogliolina di menta.

La pasta è un semplice piacere a cui non si dovrebbe rinunciare.

Provate anche voi...domani è già domenica!

Carmen

cavatelli 001

Ingredientiper preparare i Cavatelli

500 g di farina integrale

250/300 ml di acqua tiepida

Ingredientiper condire i Cavatelli

1 cipollina fresca

1 kg di fave fresche da sgusciare

olio extravergine di oliva

sale

peperoncino (facoltativo)

menta

ricotta salata a scaglie (facoltativo)

cavatelli 01
cavatelli 02

Preparazione dei Cavatelli

Disponete la farina a fontana e iniziate a versare un po di acqua tiepida (io ne ho messo poco più di 250 ml dipende dalla vostra farina) iniziate ad impastare con la punta delle dita e continuate a versare l'acqua finché verrà assorbita dalla farina.

Lavorate quindi la pasta energicamente raccogliendola e schiacciandola a più riprese.

Quando la pasta sarà liscia e compatta formate una palla, copritela con un telo per non farla seccare e lasciatela riposare per circa 30 minuti.

Trascorso il tempo riprendete l'impasto e formate dei lunghi "filoncini" di pasta dello spessore di circa 6/8 mm poi ricavate dei filoncini della lunghezza di circa 4 cm (solitamente son 2 cm).

Schiacciate con la punta del dito indice medio e anulare (ecco perché 4 cm, solitamente si usa solo l'indice e il medio a me piace abbondare) i pezzetti di pasta con un movimento rotatorio verso il basso facendoli rotolare così da formare un incavo.

Procedete così fino a esaurire la pasta, allargando man mano i cavatelli nella spianatoia infarinata.

cavatelli 0003

Preparazione del condimento per i cavatelli

Riscaldate un cucchiaio d'olio in una padella su fuoco medio.

Aggiungete la cipollina fresca tritata e le vostre fave, (quelle che avete precedentemente sgusciato e pulito).

Regolate di sale e lasciate cuocere per pochi minuti le fave dovranno rimanere croccanti e verdi (per questo una cottura veloce).

Tuffate i vostri cavatelli nell'acqua bollente.

Da quando ripartirà il bollore, cuocete i cavatelli fino a che non saliranno a galla.

Scolateli tenendo da parte due cucchiai di acqua di cottura e aggiungetela alle fave.

Condite i cavatelli con le fave saltate in padella, quando i vostri cavatelli saranno nel piatto aggiungete del peperoncino (facoltativo) olio e qualche fogliolina di menta, volendo potete aggiungere delle scaglie di ricotta salata che con le fave si sposa benissimo!